Biografia

Sono nato a Longobucco, a cui mi legano profonde radici ed affetti familiari, e vivo a Rossano con mia moglie e due bellissime figlie.

Dalla mia famiglia e dai luoghi dove sono cresciuto, ho imparato il rispetto e l’amore per la nostra terra, che ho tradotto anche in impegno professionale già con i miei studi e la laurea in Scienze Forestali presso l’Università di Firenze.

Ho iniziato la mia attività nel Corpo Forestale dello Stato nel 1989, ricoprendo diversi ruoli di responsabilità ed incarichi che mi hanno permesso di crescere, non solo professionalmente, ma anche umanamente grazie ad un rapporto quotidiano di dialogo e confronto costante con le persone.

Ho ricoperto l’incarico di Comandante Regionale Corpo Forestale dello Stato della Calabria e della Sicilia. Nel corso di questa lunga attività nel Corpo Forestale dello Stato sono stato nominato, come rappresentante istituzionale del C.F.S., nel Comitato Tecnico Amministrativo del Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche Sicilia – Calabria e, dal 2012, ho avuto l’incarico speciale di referente per la DIA in Sicilia

Negli ultimi dieci anni ho anche maturato una significativa esperienza amministrativa in qualità di Commissario Straordinario dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte su nomina del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del  mare e di Direttore del Parco del Naturale del Pollino.

La lunga e delicata attività svolta in seno al Corpo Forestale dello Stato è stata apprezzata dalle più alte cariche dello Stato, con  encomi e riconoscimenti ricevuti dal Presidente della Repubblica,  dal Ministro dell’Agricoltura e dal Capo della Protezione Civile.

La mia attività amministrativa include, negli anni 2005-2011, la nomina a Dirigente Generale del Dipartimento “Politiche dell’Ambiente” e di  Dirigente Generale del Dipartimento “Cultura, Istruzione, Università, Ricerca, Innovazione Tecnologica, Alta Formazione”.

Una forte esperienza è rappresentata, inoltre, dalla mia attività  a Roma in seno alla Conferenza Stato Regioni, dove ho coordinato La Commissione Ambiente e Protezione Civile.

Ho seguito la mia passione per l’ambiente cimentandomi anche nello scrivere pubblicazioni in materia ambientale e portando il mio contributo, come relatore, a diversi tavoli di lavoro, convegni e seminari organizzati dalle nostre Università, da associazioni di categoria ed imprese.

Il 23 novembre 2014, con 9.041 preferenze, sono stato eletto consigliere regionale della Calabria. In Consiglio Regionale, dal Gennaio 2015, ricopro l’incarico di Segretario-questore dell’Ufficio di Presidenza.

Sono componente della Consulta nazionale sulla Sicurezza di Forza Italia nonché coordinatore provinciale  di FI-Cosenza.

La forte passione e l’elevato senso di dovere verso la res publica mi porta ora ad intraprendere questa nuova avventura in Consiglio Regionale della Calabria, col fine di contribuire – con quello spirito di servitore dello Stato e delle Istituzioni che ha connotato la mia intera esistenza – alla causa della nostra terra e alla rinascita dello spirito e della speranza di ogni calabrese..

Ritengo, infatti, di poter dare il mio contributo per costruire una Calabria che faccia dei suoi innumerevoli punti di forza, ambiente, agricoltura, cultura solo per citarne alcuni, un volano per uno sviluppo economico e sociale che ci renda tutti orgogliosi di essere calabresi.

Perché la speranza di cambiare la Calabria non ce la possiamo far rubare da nessuno.